Il sito www.farmaciasavino.it utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti al loro uso.
Per info e disabilitazione leggere l'informativa Policy sui cookie.

Approfondimento

caffeverde

Benefici del Caffè verde

Equilibrio del peso corporeo

La fitoterapia può supportare efficacemente un regime ipocalorico. Il caffè ad esempio, una delle bevande più bevute al mondo, sembra possa contribuire al controllo del peso corporeo e migliorare la tolleranza al glucosio e la sensibilità all'insulina. Questi effetti sarebbero solo marginalmente influenzati dall'azione della caffeina. Le evidenze imputerebbero piuttosto gli effetti all'acido clorogenico presente anche nel caffè decaffeinato e maggiormente nel caffè verde. In vitro l'acido clorogenico ha dimostrato inibire l'alfa-glucosidasi e la glucosio-6-fosfatasi, suggerendo un possibile ritardo nell'assorbimento del glucosio a livello intestinale. Nei semi verdi l'acido clorogenico si trova a concentrazioni di circa 7%, coniugato con gli alcaloidi caffeina (2%), teofillina e teobromina (tracce). La tostatura provoca la parziale decomposizione dell'acido clorogenico in acido chinico e in acido caffeico e la conseguente liberazione degli alcaloidi liberi. del 2011 una revisione sistematica che valuta l'effetto del Caffè verde. Il risultato rivela una differenza significativa nel peso corporeo rispetto al placebo (differenza media: -2, 47 kg, IC 95%: -4. 23, -0. 72) assumendo con la dieta circa 200 mg di acido clorogenico per un periodo compreso tra le 4 e 12 settimane. I dati sono incoraggianti ma si attendono ulteriori conferme. Solgar Italia Multinutrient S. P. A.

Aiutaci a crescere, lascia un commento su questa pagina

Info

Se vuoi Richiedere Chiarimenti
Consigli Informazioni ed altro...

Compila il modulo